Sottotitolo: “Tra il divino e il divano”

“Tra il divino e il divano”  rivela una mia inalienabile predisposizione ai giochi linguistici . Il mio sottotitolo contiene  una sorta di bisticcio di parole, imbastito con una banale sostituzione di vocali, nota come  paronomasia. Di questi giochi ero preda già nel blog “Erubescenza” di cui ripubblico di seguito  un articolo: Giochi di lingua. Ce…

Inòpia verborum

Mi chiedevo, quante volte abbiamo abusato delle parole? Ci avete mai pensato? Non fraintendetemi, non  voglio sapere se siete rissosi, se siete avvezzi allo sproloquio, ai concioni o alle castronerie, ma se siete consapevoli della trappola in cui ci fa scivolare il nostro bell’idioma a causa di “inòpia verborum“, di assenza  di parole! Inconfutabilmente  la…